Blog

Miglior frullatore 2019

Sei alla ricerca di un frullatore professionale per realizzare ottimi frullati o succhi proteici? Cosa ne pensi di un frullatore per smoothie? La quantità d’informazioni e modelli disponibili sul mercato potrebbe mandare fuori strada chiunque. Il risultato? L’acquisto del frullatore meno adatto alle proprie esigenze.

PRODOTTO DIMENSIONI PESO VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
13,2 x 13,2 x 39,7 cm 1,8 kg VEDI PREZZI
7,3 x 7,3 x 42 cm 2 kg VEDI PREZZI
6,8 x 6,8 x 41 cm 1,2 kg VEDI PREZZI
10 x 5,7 x 39,6 cm 1,8 kg VEDI PREZZI
37,4 x 32,2 x 20,4 cm 4,7 kg VEDI PREZZI
17 x 17 x 42 cm 4,8 kg VEDI PREZZI
6,2 x 5,5 x 39,3 cm 1,6 kg VEDI PREZZI
23,6 x 16,8 x 30,6 cm 1,4 kg VEDI PREZZI
6,2 x 5,5 x 39,3 cm 1 kg VEDI PREZZI
36,3 x 26,7 x 21,8 cm 3 kg VEDI PREZZI

Ed è proprio per questo che abbiamo deciso di realizzare questa guida completa ai modelli di frullatore più diffusi del mercato. Per scegliere il miglior frullatore, è innanzitutto necessario capire cosa desideri frullare, il tuo budget e quante persone devono essere servite. Per scegliere con maggiore facilità poi, devi conoscere tutti i modelli disponibili, pro e contro, e poi decidere quello più adatto a te.

Scegliere un frullatore in 3 step

  1. Innanzitutto, bisogna scoprire la tipologia di frullatore che stai cercando, tra i tanti disponibili;
  2. A questo punto bisogna scegliere il tuo modello preferito, per dimensioni, funzioni e caratteristiche;
  3. Ora non devi fare altri che procedere all’ordine!

miglior frullatoreCi sono centinaia di modelli di frullatore sul mercato, e scegliere a casa, o seguendo i suggerimenti di qualcun altro, non ha alcun senso, perché ognuno di noi ha esigenze particolari, limiti e budget.

Ed è proprio per questo motivo, che noi pensiamo che il modo migliore per scegliere il frullatore più adatto alle tue esigenze, sia innanzitutto quello mostrarti le 4 tipologie principali di frullatore.

  • Frullatore ad immersione;
  • Mini frullatore;
  • Frullatore da tavolo;
  • Frullatore professionale.

Quale tipologia di frullatore scegliere?

Questo è il punto dove la maggior parte delle persone si perde, per questo abbiamo deciso di fare chiarezza, nel modo più semplice possibile. La prima cosa da fare, è chiedere a te stessa, cosa desideri fare con il tuo frullatore.

  • Frullatore ad immersione: viene utilizzato principalmente per realizzare frullati con ingredienti morbidi, zuppe e creme;
  • Mini frullatore: può realizzare qualsiasi tipo di frullato, ma quelli più potenti, ad esempio il frullatore tritaghiaccio, può tritare ingredienti anche molto solidi;
  • Frullatore da tavolo: la maggior parte dei modelli può realizzare frullati con ingredienti morbidi. Dato il suo design, non è ideale per l’uso di ingredienti molto solidi;
  • Frullatore professionale: viene utilizzato nei luoghi di ristorazione, è molto potente e può realizzare qualsiasi tipologia di frullato, con qualsiasi ingrediente.

Esempi di utilizzo

Per capire meglio come scegliere il proprio prodotto ideale, abbiamo deciso di fare qualche esempio/situazioni in cui potresti trovarti ogni giorno, associando ad ognuna di queste, il modello di frullatore per frutta ideale.

Esempio 1: mettiamo caso che tu stia cercando un frullatore blender per frullare frutta e vegetali direttamente nel contenitore che ogni giorno porterai con te a lavoro. In questo caso, il modello ideale è il frullatore ad immersione. Tuttavia, questi piccoli elettrodomestici, non possono gestire efficacemente gli ingredienti più duri, ma solo quelli morbidi, come banane, fragole, e non tutti i vegetali. Se questo è il frullatore che fa per te quindi, dipende anche dalle tipologie di frullati che desideri realizzare. Per questo caso, ci sono anche alcuni mini frullatori molto interessanti, il cui contenitore, una volta rovesciato si può chiudere con un apposito coperchio e portato con se.

Esempio 2: in questo secondo caso, includiamo l’esigenza di realizzare frullati freschi per l’estate e quindi con l’utilizzo di ghiaccio. Hai bisogno di un frullatore potente, ma anche versatile, perché così potrai fare il latte di mandorle, hummus fatto in casa, burro di noci, ecc. In questo caso, anche a seconda del tuo budget, avrai bisogno di un frullatore da tavolo potente. L’ideale sarebbe un frullatore professionale, ma se il budget non lo consente, meglio scegliere il miglior frullatore da tavolo.

Il miglior frullatore per i frullati (smoothies)

frullatore professionaleLa buona notizia, è che la maggior parte dei frullatori è adatta a realizzare frullati (altrimenti non avrebbe nemmeno senso chiamarli in questo modo!). Tuttavia, bisogna che tu sappia che ci sono delle differenze tra le varie tipologie di mixer frullatore disponibili in commercio, per questo motivo, è necessario capire quale sia quello più adatto alle tue esigenze.

Ci sono alcune diverse tipologie di frullatore tra cui scegliere, come quelli ad immersione, i modelli portatili (detti anche Bullet Blender) e professionali, ognuno dei quali presenta vantaggi e svantaggi. Ecco una breve panoramica di tutti i modelli disponibili, che ti aiuterà a decidere con più precisione il modello adatto a te.

  • Frullatore ad immersione: questa tipologia di apparecchi, spesso venduta assieme ad un’ampia gamma di accessori, si è diffusa molto negli ultimi anni. Sono apparecchi versatili, con i quali si possono svolgere una gran quantità di compiti, come realizzare creme, zuppe, maionese e marinate. Tra i vantaggi principali, ricordiamo le dimensioni ridotte, ideali per chi ha una cucina piccola. Tra gli svantaggi, ricordiamo la rumorosità e il fatto che non siano in grado di gestire verdure a foglie grandi.
  • Mini frullatore: questa tipologia di apparecchi, è l’ideale per preparare al massimo uno o due frullati (a seconda del modello). Questi apparecchi si contraddistinguono per un prezzo accessibile e una incredibile facilità di funzionamento. Per farli azionare, basta premere sul contenitore posto nella parte superiore, nella maggior parte dei casi, che avvia la rotazione delle lame. Sono piccoli e occupano poco spazio, ma alcuni modelli sono molto potenti e possono anche tritare il ghiaccio. Tra gli svantaggi inseriamo proprio le dimensioni, che non sono l’ideale per famiglie numerose.
  • Frullatore da tavolo: come suggerisce il nome, questa tipologia di frullatore, è l’ideale da tenere sul proprio piano di lavoro. Ce ne sono parecchi disponibili sul mercato, ed è quello più tradizionale di tutti. Alcuni sono anche molto potenti, ma quelli economici non possono gestire gli ingredienti più duri come il ghiaccio. Tra gli svantaggi, inseriamo anche la rumorosità, a volte davvero eccessiva e il fatto di essere ingombranti per il piano di lavoro.
  • Frullatore professionale: niente di particolare, si tratta semplicemente del modello da tavolo migliore, più grande, più potente, ma anche più costoso. Bisogna avere a disposizione molto spazio e date le loro dimensioni, possono essere anche molto rumorosi, ma sono l’unica soluzione per le attività ristorative che realizzano grandi quantità di frullati e possono soddisfare le esigenze anche delle famiglie più grandi.

Dovrei acquistare un frullatore, una centrifuga o un tritatutto?

Questo è un altro degli elementi che manda più in confusione gli utenti. Nel caso in cui tu non sia ancora al 100% sicura di aver bisogno di un frullatore, piuttosto che di una centrifuga o un tritatutto, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza. Un tritatutto, o anche robot da cucina, grazie alla sua varietà di lame e dischi, è l’ideale per sminuzzare, tagliare e fare a pezzetti i vegetali, così come per realizzare impasti e dolci. Tuttavia, non sono in grado di realizzare frullati densi e senza granuli.

Il frullatore è pensato proprio per realizzare il frullato classico, per via della sua forma conica. I frullati hanno una consistenza densa, quasi come una purea. Una centrifuga, invece, è l’ideale per estrarre il succo dalla frutta o dai vegetali. Tuttavia, eliminando la polpa, si eliminano anche importanti nutrienti.

Se pensi di voler realizzare qualche succo di tanto in tanto, ricorda che qualsiasi frullatore può realizzare i succhi in una certa maniera, basta fare il solito frullato e poi filtrare la polpa con un filtro. Tuttavia, con una centrifuga non potrai mai e poi mai realizzare un frullato. Ci sono anche alcuni frullatori-centrifughe (una specie di 2 in 1), ma sono ancora molto costosi, ingombranti e difficili da trovare.

Cosa prendere in considerazione

frullatore prezziUna volta individuata la tipologia di frullatore più adatta alle tue esigenze, bisogna prendere in considerazione alcuni elementi importanti, per scegliere il modello giusto. La maggior parte delle guide che trovi su internet, partono iniziando con la potenza del motore. Secondo la nostra opinione, questo dato non è così importante quanto possa sembrare. Scopri perché, leggendo i seguenti punti:

  • Numero di persone da servire. Alcuni frullatori, dispongono di contenitori family-friendly (di grandi dimensioni), mentre altri sono più piccoli e possono realizzare uno o due frullati per volta. Assicurati che il modello che sceglierai, sia adatto alle dimensioni della tua famiglia.
  • Spazio disponibile per l’installazione. Quando si decide dove posizionare il frullatore, le dimensioni contano. Hai abbastanza spazio sul piano da lavoro o nel mobile dove vuoi metterlo via una volta terminato l’uso? Considera non solo l’apparecchio, ma anche tutti gli accessori. Se vuoi posizionarlo, ad esempio, tra forno e pensile, l’altezza è abbastanza?
  • Facilità di manutenzione. Può essere lavato in lavastoviglie? È realizzato in modo da essere facile da pulire? Ricorda che dovrai pulire il frullatore ogni volta che lo utilizzi e se è difficile farlo, ti passerà la voglia di pulirlo.
  • Funzioni. Avere a disposizione la possibilità di scegliere tra diverse velocità di rotazione, significa avere un maggior controllo dell’apparecchio e del suo processo di lavorazione. Per la maggior parte delle famiglie, 5 velocità + la funzione Pulse, sono più che abbastanza.
  • Potenza del motore. Questo determina nella maggior parte dei casi, la qualità del risultato. Il frullato sarà davvero denso? Il frullatore è in grado di tritare il ghiaccio? In termini di potenza, un frullatore da tavolo da 800 Watt è l’ideale. Ma chiaramente, la sua efficacia non può dipendere solo da questo fattore (come in tanti vorrebbero farti credere).
  • Frullatore prezzi. Qual è il tuo budget? In commercio ci sono frullatori da 20 euro e frullatori da 400 euro. Probabilmente, scegliere il budget e la forbice tra cui restare, è uno degli elementi più importanti da prendere in considerazione.